Ciao Rosa, grazie di averci contattato. Ti confermiamo che i nostri prodotti non vengono testati sugli animali. Questo rispecchia la nostra filosofia “Il rispetto della Natura e della Qualità della Vita dell’Uomo devono sempre avere la priorità assoluta nei confronti di qualsiasi obbiettivo, sia Scientifico che Economico” e la normativa vigente in Europa.

Deve sapere infatti che l’11 marzo 2013 è entrato in vigore, in tutti i Paesi dell’Unione Europea, il divieto assoluto di vendere o importare prodotti e ingredienti cosmetici testati sugli animali, come previsto dal Regolamento Europeo 1223/2009*. Sino al 10 marzo 2013, infatti, è stata in vigore una deroga per la commercializzazione di prodotti cosmetici contenenti ingredienti testati sugli animali in studi di tossicità (tossicità da uso ripetuto, tossicità riproduttiva e tossicocinetica) svolti al di fuori dei paesi dell’UE. Tale deroga è stata necessaria poiché, per questi test di tossicità particolarmente complessi, non erano ancora stati individuati metodi alternativi, riconosciuti dal mondo scientifico e validati da parte di Ecvam, Centro europeo per la convalida di metodi alternativi. La Normativa Europea sui cosmetici (recepita anche dalla legge italiana) ha imposto in questi anni un graduale divieto dei test animali per scopi cosmetici e, con l’adeguamento normativo del 2003 (settima modifica alla Direttiva 76/768/CEE del luglio 1976), ha stabilito:

• il divieto immediato per tutti quei test per i quali esistevano metodi alternativi convalidati e accettati; • da settembre 2004 il divieto di testare i prodotti cosmetici finiti sugli animali nel territorio dell’Unione Europea (in realtà, una pratica che non veniva più usata dagli anni ’80); • da marzo 2009 il divieto di testare sugli animali ingredienti cosmetici nel territorio dell’UE (Testing Ban); • da marzo 2009 il divieto di commercializzare nell’Unione Europea prodotti cosmetici la cui formulazione finale fosse stata oggetto di sperimentazione animale oppure contenenti ingredienti testati su animali (Marketing ban). Oggi la quasi totalità delle valutazioni di sicurezza sui cosmetici è eseguita utilizzando dati generati in precedenza o informazioni ottenute attraverso metodi che non richiedono l’impiego di animali. Il legislatore è stato anche chiaro sulle indicazioni da inserire sulle etichette dei cosmetici, suggerendo di omettere tutte le informazioni accessorie o inutili, poiché intrinseche nella legge stessa. Pertanto sulle nostre etichette non troverà il simbolo “NON TESTATO SU ANIMALI” anche se i nostri prodotti rispettano la normativa e abbracciano appieno la filosofia.

Se avesse necessità di altre informazioni non esiti a contattarci.

Cordialmente.

Staff Farmoderm

 

Rosa T. chiede “Vorrei avere un’informazione per cortesia…i vostri prodotti vengono testati su animali?”